Corso per Agente di Affari in Mediazione

In partenza il nuovo corso per Agente di Affari in Mediazione

Il corso si propone di formare un soggetto qualificato per promuovere un’ attività di mediazione “professionale” tale da evitare i fenomeni di mediazione occasionale proibiti dalla normativa vigente.

L’art.3 della legge 39 del 1989 prevede appunto che tale attività sia vietata a chi non è iscritto all’apposito albo tenuto dalla C.C.I.A.A.

Obiettivo del corso è fare in modo che l’aspirante sia messo in condizione di conoscere le nozioni fondamentali per il superamento dell’esame che abilita all’esercizio dell’attività sul territorio nazionale.

L’attività dell’agente di affari in mediazione (comunemente detto mediatore) si concretizza nel mettere in contatto due o più parti al fine della conclusione di un affare, senza essere legato ad alcuna di esse da rapporti di collaborazione, dipendenza o rappresentanza (art. 1754 c.c.) nei seguenti settori:

  • agenti immobiliari (per coloro che intendono svolgere l’attività di mediazione per la conclusione di affari relativi ad immobili ed aziende);
  • agenti merceologici (per coloro che intendono svolgere l’attività di mediazione per la conclusione di affari relativi a merci, derrate e bestiame);
  • agenti con mandato a titolo oneroso (solo per il settore immobiliare);
  • agenti in servizi vari (per coloro che intendono svolgere l’attività di mediazione per la conclusione di affari nel settore servizi).

Descrizione del corso

Durata: 200 ore

Legislazione in merito: legislazione di merito L.n°39 del 03-02-89 – L.n°300 del 21-02-90 – L.n°452 del 90

Possibilità professionali: accesso all’esame per l’iscrizione all’Albo degli Agenti di Mediazione presso la Camera di Commercio

Moduli didattici: Moduli didattici Amb. Normativo – Amb. Gestionale – Estimo – Amb. Economico – Stage Formativo

Requisiti minimi II livello (diploma)

55